MedNow Medical Center

Logo del Centro Medico Med Now - Milano Viale Zara

Ecocardiogramma a Milano

Prenotazione Ecocardiogramma

Prenota la Visita al Telefono

Prenota la Visita sul Sito

Dott. Ciro Vella
Cardiologo

Visita in Viale Zara 113/a 

(metro “Marche”) – Milano

Costo Ecocardiogramma: 100€

Scheda medico

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Palermo nel 2014 (110/110 e lode) e nel 2019 specializzato in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Milano Bicocca (70/70 e lode), frequentando negli ultimi 6 mesi come fellow presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Nell’anno successivo ho conseguito il Master di II livello in Emodinamica presso IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Attualmente sono consulente come Cardiologo Interventista presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Durante la mia attività lavorativa ho acquisito competenze nella gestione e trattamento della cardiopatia ischemica, dello scompenso cardiaco, dell’ipertensione arteriosa, delle aritmie, delle valvulopatie e dei difetti congeniti dell’adulto (es. PFO, DIA). Ho partecipato a procedure come primo operatore di coronarografia, angioplastica coronarica percutanea transcatetere, chiusura percutanea PFO e ho assistito nel trattamento percutaneo della valvulopatia aortica (TAVI), mitralica (TMVR, Mitraclip), leak aortici e mitralici, chiusura percutanea dell’auricola sinistra, chiusura di DIA, stenting periferico (tronchi sovraortici e vasi periferici). Sono membro di numerose società cardiologiche italiane e internazionali come la Società Italiana di Cardiologia (SIC), la Società Europea di Cardiologia (ESC), la Società Italiana di Cardiologia Interventistica (GISE), la Società Europea di Cardiologia Interventistica Percutanea (EAPCI); ho partecipato e presentato lavori a numerosi congressi nazionali ed internazionali correlati a tali società.

  • Insufficienza cardiaca
  • Ipertensione arteriosa
  • Aritmia
  • Coronaropatia
  • Dolore toracico
  • Cardiopalmo
  • Ipercolesterolemia
  • Sincope
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi
  • Scompenso cardiaco
  • Diabete mellito
  • Università degli Studi di Palermo
  • Master Ospedale San Raffaele di Milano
  • Cardiologia

Tutto sull'Ecocardiogramma

L’ecocardiogramma è un’ecografia che utilizza gli ultrasuoni per controllare il cuore e i vasi sanguigni vicini. L’esame viene effettuato mediante una piccola sonda che appoggiata al torace trasmette al cuore onde sonore ad alta frequenza generando degli echi vengono trasformati in una immagine sul monitor.

L’ecocardiogramma può essere richiesto dal cardiologo o dal medico curante qualora sospettino la presenza di una patologia cardiaca. In genere, è eseguito in ambulatori pubblici o privati o in ospedale dal cardiologo stesso o da personale specializzato (fisiologo cardiaco).

Sebbene abbia un nome simile, l’ecocardiogramma si distingue nettamente dall’elettrocardiogramma (ECG) utilizzato per controllare il ritmo e l’attività elettrica del cuore.

L’ecocardiogramma è impiegato per accertare (diagnosticare) e tenere sotto controllo le condizioni del cuore. Permette, infatti, di verificarne la struttura, di analizzare il flusso sanguigno e di valutare le condizioni degli atri e dei ventricoli, le cosiddette camere del cuore che contraendosi consentono al sangue di passare nelle arterie.

Tramite l’ecocardiogramma si possono individuare:

  • danni dovuti a un infarto del miocardio, che si verifica quando l’afflusso di sangue al cuore subisce un arresto improvviso
  • scompenso cardiaco, che compare quando il cuore non riesce a pompare il sangue in tutto il corpo alla pressione giusta
  • malattie cardiache presenti alla nascita (cardiopatie congenite), dovute a difetti già presenti alla nascita che condizionano il normale funzionamento del cuore
  • problemi alle valvole cardiache, disturbi che interessano le valvole che controllano il flusso di sangue nel cuore
  • cardiomiopatie, consistenti nell’ispessimento o nell’espansione delle pareti cardiache
  • endocarditi, infiammazioni delle pareti interne del cuore, o, più spesso, delle valvole cardiache. L’ecocardiogramma aiuta il medico nella scelta della migliore terapia per queste malattie

Ecocardiogramma a Milano

Prenotazione Ecocardiogramma

Dott. Ciro Vella
Cardiologo

Visita in Viale Zara 113/a

(metro “Marche”)

Milano

Costo Esame:

100€

Scheda medico

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Palermo nel 2014 (110/110 e lode) e nel 2019 specializzato in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Milano Bicocca (70/70 e lode), frequentando negli ultimi 6 mesi come fellow presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Nell’anno successivo ho conseguito il Master di II livello in Emodinamica presso IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Attualmente sono consulente come Cardiologo Interventista presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Durante la mia attività lavorativa ho acquisito competenze nella gestione e trattamento della cardiopatia ischemica, dello scompenso cardiaco, dell’ipertensione arteriosa, delle aritmie, delle valvulopatie e dei difetti congeniti dell’adulto (es. PFO, DIA). Ho partecipato a procedure come primo operatore di coronarografia, angioplastica coronarica percutanea transcatetere, chiusura percutanea PFO e ho assistito nel trattamento percutaneo della valvulopatia aortica (TAVI), mitralica (TMVR, Mitraclip), leak aortici e mitralici, chiusura percutanea dell’auricola sinistra, chiusura di DIA, stenting periferico (tronchi sovraortici e vasi periferici). Sono membro di numerose società cardiologiche italiane e internazionali come la Società Italiana di Cardiologia (SIC), la Società Europea di Cardiologia (ESC), la Società Italiana di Cardiologia Interventistica (GISE), la Società Europea di Cardiologia Interventistica Percutanea (EAPCI); ho partecipato e presentato lavori a numerosi congressi nazionali ed internazionali correlati a tali società.

  • Insufficienza cardiaca
  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Coronaropatia
  • Dolore toracico
  • Cardiopalmo
  • Ipercolesterolemia
  • Sincope
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi
  • Scompenso cardiaco
  • Diabete mellito
  • Università degli Studi di Palermo
  • Master Ospedale San Raffaele di Milano
  • Cardiologia

Tutto sull'Ecocardiogramma

L’ecocardiogramma è un’ecografia che utilizza gli ultrasuoni per controllare il cuore e i vasi sanguigni vicini. L’esame viene effettuato mediante una piccola sonda che appoggiata al torace trasmette al cuore onde sonore ad alta frequenza generando degli echi vengono trasformati in una immagine sul monitor.

L’ecocardiogramma può essere richiesto dal cardiologo o dal medico curante qualora sospettino la presenza di una patologia cardiaca. In genere, è eseguito in ambulatori pubblici o privati o in ospedale dal cardiologo stesso o da personale specializzato (fisiologo cardiaco).

Sebbene abbia un nome simile, l’ecocardiogramma si distingue nettamente dall’elettrocardiogramma (ECG) utilizzato per controllare il ritmo e l’attività elettrica del cuore.

L’ecocardiogramma è impiegato per accertare (diagnosticare) e tenere sotto controllo le condizioni del cuore. Permette, infatti, di verificarne la struttura, di analizzare il flusso sanguigno e di valutare le condizioni degli atri e dei ventricoli, le cosiddette camere del cuore che contraendosi consentono al sangue di passare nelle arterie.

Tramite l’ecocardiogramma si possono individuare:

  • danni dovuti a un infarto del miocardio, che si verifica quando l’afflusso di sangue al cuore subisce un arresto improvviso
  • scompenso cardiaco, che compare quando il cuore non riesce a pompare il sangue in tutto il corpo alla pressione giusta
  • malattie cardiache presenti alla nascita (cardiopatie congenite), dovute a difetti già presenti alla nascita che condizionano il normale funzionamento del cuore
  • problemi alle valvole cardiache, disturbi che interessano le valvole che controllano il flusso di sangue nel cuore
  • cardiomiopatie, consistenti nell’ispessimento o nell’espansione delle pareti cardiache
  • endocarditi, infiammazioni delle pareti interne del cuore, o, più spesso, delle valvole cardiache. L’ecocardiogramma aiuta il medico nella scelta della migliore terapia per queste malattie