MedNow Medical Center

Logo del Centro Medico Med Now - Milano Viale Zara

Holter a Milano

Prenota un Holter Cardiaco

Prenota al Telefono

Prenota sul Sito

Pagamento in studioCancellazione gratuita

Foto della Dr.ssa Francesca Santini - Cardiologo a Milano

Dr.ssa Francesca Santini
Cardiologo

Viale Zara 113/a

(metro “Marche”) – Milano

Costo Esame Holter: 100€

Scheda medico

Mi sono laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca nel 2013 e nel 2019 specializzata in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Sassari.

  • Insufficienza cardiaca
  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Coronaropatia
  • Dolore toracico
  • Cardiopalmo
  • Ipercolesterolemia
  • Sincope
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi
  • Scompenso cardiaco
  • Diabete mellito
  • Università degli Studi di Milano Bicocca
  • Università degli Studi di Sassari
  • Cardiologia

Tutto sull'Holter Cardiaco

Che cos’è l’holter cardiaco

Holter cardiaco è il nome – derivante dal cardiologo statunitense che per primo lo utilizzò – con cui viene generalmente chiamato l’elettrocardiogramma dinamico.
L’esame, che è di tipo non invasivo, è eseguito applicando sul torace del paziente degli elettrodi collegati a un piccolo registratore in grado di monitorare continuativamente, per almeno 24 ore, l’attività elettrica del cuore, registrando, quindi, il tracciato dell’elettrocardiogramma del paziente.

Analizzando i dati è possibile valutare la regolarità del ritmo cardiaco e la presenza di eventuali aritmie cardiache, alterazioni della frequenza cardiaca, riconducibili o meno a patologie coronariche.

L’holter, infatti, è consigliato soprattutto in presenza di sospette aritmie discontinue, che si manifestano cioè in maniera irregolare e per questo motivo non sono registrate né da un classico elettrocardiogramma a riposo né da un elettrocardiogramma sotto sforzo.

Chi può fare l’holter cardiaco e quanto dura l’esame

L’holter cardiaco ha la caratteristica di poter essere utilizzato da chiunque: dai bambini di pochi mesi agli anziani. L’esame, infatti, è indolore e non ci sono regole di preparazione; occorre solo che, durante il  periodo di applicazione, si tenga un diario delle proprie attività e si abbia l’accortezza di non bagnare la zona in cui sono posizionati gli elettrodi.

Il dispositivo è applicato in ambulatorio, e, in base alle indicazioni del medico, è utilizzato per monitorare il tracciato dell’elettrocardiogramma del pazienze da 24 ore a 7 giorni, passando per tappe intermedie come le 48 e le 72 ore.

Il medico, leggendo e interpretando i dati del tracciato registrati, cerca la risposta al quesito clinico di partenza, e produce il referto.

Holter a Milano

Foto della Dr.ssa Francesca Santini - Cardiologo a Milano

Dr.ssa Francesca Santini
Cardiologo

Viale Zara 113/a

(metro “Marche”)

Milano

Costo Esame Holter:

100€

Prenota un
Holter Cardiaco

Pagamento in studioCancellazione gratuita

Scheda medico

Mi sono laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca nel 2013 e nel 2019 specializzata in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Sassari.

  • Insufficienza cardiaca
  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Coronaropatia
  • Dolore toracico
  • Cardiopalmo
  • Ipercolesterolemia
  • Sincope
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi
  • Scompenso cardiaco
  • Diabete mellito
  • Università degli Studi di Milano Bicocca
  • Università degli Studi di Sassari
  • Cardiologia

Tutto sull'
Holter Cardiaco

Che cos’è l’holter cardiaco

Holter cardiaco è il nome – derivante dal cardiologo statunitense che per primo lo utilizzò – con cui viene generalmente chiamato l’elettrocardiogramma dinamico.
L’esame, che è di tipo non invasivo, è eseguito applicando sul torace del paziente degli elettrodi collegati a un piccolo registratore in grado di monitorare continuativamente, per almeno 24 ore, l’attività elettrica del cuore, registrando, quindi, il tracciato dell’elettrocardiogramma del paziente.

Analizzando i dati è possibile valutare la regolarità del ritmo cardiaco e la presenza di eventuali aritmie cardiache, alterazioni della frequenza cardiaca, riconducibili o meno a patologie coronariche.

L’holter, infatti, è consigliato soprattutto in presenza di sospette aritmie discontinue, che si manifestano cioè in maniera irregolare e per questo motivo non sono registrate né da un classico elettrocardiogramma a riposo né da un elettrocardiogramma sotto sforzo.

Chi può fare l’holter cardiaco e quanto dura l’esame

L’holter cardiaco ha la caratteristica di poter essere utilizzato da chiunque: dai bambini di pochi mesi agli anziani. L’esame, infatti, è indolore e non ci sono regole di preparazione; occorre solo che, durante il  periodo di applicazione, si tenga un diario delle proprie attività e si abbia l’accortezza di non bagnare la zona in cui sono posizionati gli elettrodi.

Il dispositivo è applicato in ambulatorio, e, in base alle indicazioni del medico, è utilizzato per monitorare il tracciato dell’elettrocardiogramma del pazienze da 24 ore a 7 giorni, passando per tappe intermedie come le 48 e le 72 ore.

Il medico, leggendo e interpretando i dati del tracciato registrati, cerca la risposta al quesito clinico di partenza, e produce il referto.