MedNow Medical Center

Logo del Centro Medico Med Now - Milano Viale Zara

Holter a Milano

Prenota un Holter Cardiaco

Prenota al Telefono

Prenota sul Sito

Dott. Ciro Vella
Cardiologo

Viale Zara 113/a

(metro “Marche”) – Milano

Costo Esame Holter: 100€

Scheda medico

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Palermo nel 2014 (110/110 e lode) e nel 2019 specializzato in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Milano Bicocca (70/70 e lode), frequentando negli ultimi 6 mesi come fellow presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Nell’anno successivo ho conseguito il Master di II livello in Emodinamica presso IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Attualmente sono consulente come Cardiologo Interventista presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Durante la mia attività lavorativa ho acquisito competenze nella gestione e trattamento della cardiopatia ischemica, dello scompenso cardiaco, dell’ipertensione arteriosa, delle aritmie, delle valvulopatie e dei difetti congeniti dell’adulto (es. PFO, DIA). Ho partecipato a procedure come primo operatore di coronarografia, angioplastica coronarica percutanea transcatetere, chiusura percutanea PFO e ho assistito nel trattamento percutaneo della valvulopatia aortica (TAVI), mitralica (TMVR, Mitraclip), leak aortici e mitralici, chiusura percutanea dell’auricola sinistra, chiusura di DIA, stenting periferico (tronchi sovraortici e vasi periferici). Sono membro di numerose società cardiologiche italiane e internazionali come la Società Italiana di Cardiologia (SIC), la Società Europea di Cardiologia (ESC), la Società Italiana di Cardiologia Interventistica (GISE), la Società Europea di Cardiologia Interventistica Percutanea (EAPCI); ho partecipato e presentato lavori a numerosi congressi nazionali ed internazionali correlati a tali società.

 

  • Cardiopatia ischemica cronica
  • Coronaropatia ostruttiva e non (INOCA)
  • Scompenso cardiaco
  • Ipertensione arteriosa
  • Aritmie
  • Valvulopatia aortica
  • Valvulopatia mitralica
  • Valvulopatia tricuspidalica
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi periferica
  • Pervietà del forame ovale (PFO)
  • Difetto del setto interatriale (DIA)
  • Università degli Studi di Palermo
  • Master ospedale San Raffaele di Milano
  • Cardiologia

Tutto sull'Holter Cardiaco

Che cos’è l’holter cardiaco

Holter cardiaco è il nome – derivante dal cardiologo statunitense che per primo lo utilizzò – con cui viene generalmente chiamato l’elettrocardiogramma dinamico.
L’esame, che è di tipo non invasivo, è eseguito applicando sul torace del paziente degli elettrodi collegati a un piccolo registratore in grado di monitorare continuativamente, per almeno 24 ore, l’attività elettrica del cuore, registrando, quindi, il tracciato dell’elettrocardiogramma del paziente.

Analizzando i dati è possibile valutare la regolarità del ritmo cardiaco e la presenza di eventuali aritmie cardiache, alterazioni della frequenza cardiaca, riconducibili o meno a patologie coronariche.

L’holter, infatti, è consigliato soprattutto in presenza di sospette aritmie discontinue, che si manifestano cioè in maniera irregolare e per questo motivo non sono registrate né da un classico elettrocardiogramma a riposo né da un elettrocardiogramma sotto sforzo.

Chi può fare l’holter cardiaco e quanto dura l’esame

L’holter cardiaco ha la caratteristica di poter essere utilizzato da chiunque: dai bambini di pochi mesi agli anziani. L’esame, infatti, è indolore e non ci sono regole di preparazione; occorre solo che, durante il  periodo di applicazione, si tenga un diario delle proprie attività e si abbia l’accortezza di non bagnare la zona in cui sono posizionati gli elettrodi.

Il dispositivo è applicato in ambulatorio, e, in base alle indicazioni del medico, è utilizzato per monitorare il tracciato dell’elettrocardiogramma del pazienze da 24 ore a 7 giorni, passando per tappe intermedie come le 48 e le 72 ore.

Il medico, leggendo e interpretando i dati del tracciato registrati, cerca la risposta al quesito clinico di partenza, e produce il referto.

Holter a Milano

Dott. Ciro Vella
Cardiologo

Viale Zara 113/a

(metro “Marche”)

Milano

Costo Esame Holter:

100€

Prenota un
Holter Cardiaco

Scheda medico

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Palermo nel 2014 (110/110 e lode) e nel 2019 specializzato in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso l’Università di Milano Bicocca (70/70 e lode), frequentando negli ultimi 6 mesi come fellow presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Nell’anno successivo ho conseguito il Master di II livello in Emodinamica presso IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Attualmente sono consulente come Cardiologo Interventista presso l’U.O. di Emodinamica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. Durante la mia attività lavorativa ho acquisito competenze nella gestione e trattamento della cardiopatia ischemica, dello scompenso cardiaco, dell’ipertensione arteriosa, delle aritmie, delle valvulopatie e dei difetti congeniti dell’adulto (es. PFO, DIA). Ho partecipato a procedure come primo operatore di coronarografia, angioplastica coronarica percutanea transcatetere, chiusura percutanea PFO e ho assistito nel trattamento percutaneo della valvulopatia aortica (TAVI), mitralica (TMVR, Mitraclip), leak aortici e mitralici, chiusura percutanea dell’auricola sinistra, chiusura di DIA, stenting periferico (tronchi sovraortici e vasi periferici). Sono membro di numerose società cardiologiche italiane e internazionali come la Società Italiana di Cardiologia (SIC), la Società Europea di Cardiologia (ESC), la Società Italiana di Cardiologia Interventistica (GISE), la Società Europea di Cardiologia Interventistica Percutanea (EAPCI); ho partecipato e presentato lavori a numerosi congressi nazionali ed internazionali correlati a tali società.

  • Insufficienza cardiaca
  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Coronaropatia
  • Dolore toracico
  • Cardiopalmo
  • Ipercolesterolemia
  • Sincope
  • Fibrillazione atriale
  • Aterosclerosi
  • Scompenso cardiaco
  • Diabete mellito
  • Università degli Studi di Palermo
  • Master Ospedale San Raffaele
  • Cardiologia

Tutto sull'
Holter Cardiaco

Che cos’è l’holter cardiaco

Holter cardiaco è il nome – derivante dal cardiologo statunitense che per primo lo utilizzò – con cui viene generalmente chiamato l’elettrocardiogramma dinamico.
L’esame, che è di tipo non invasivo, è eseguito applicando sul torace del paziente degli elettrodi collegati a un piccolo registratore in grado di monitorare continuativamente, per almeno 24 ore, l’attività elettrica del cuore, registrando, quindi, il tracciato dell’elettrocardiogramma del paziente.

Analizzando i dati è possibile valutare la regolarità del ritmo cardiaco e la presenza di eventuali aritmie cardiache, alterazioni della frequenza cardiaca, riconducibili o meno a patologie coronariche.

L’holter, infatti, è consigliato soprattutto in presenza di sospette aritmie discontinue, che si manifestano cioè in maniera irregolare e per questo motivo non sono registrate né da un classico elettrocardiogramma a riposo né da un elettrocardiogramma sotto sforzo.

Chi può fare l’holter cardiaco e quanto dura l’esame

L’holter cardiaco ha la caratteristica di poter essere utilizzato da chiunque: dai bambini di pochi mesi agli anziani. L’esame, infatti, è indolore e non ci sono regole di preparazione; occorre solo che, durante il  periodo di applicazione, si tenga un diario delle proprie attività e si abbia l’accortezza di non bagnare la zona in cui sono posizionati gli elettrodi.

Il dispositivo è applicato in ambulatorio, e, in base alle indicazioni del medico, è utilizzato per monitorare il tracciato dell’elettrocardiogramma del pazienze da 24 ore a 7 giorni, passando per tappe intermedie come le 48 e le 72 ore.

Il medico, leggendo e interpretando i dati del tracciato registrati, cerca la risposta al quesito clinico di partenza, e produce il referto.