La tiroide: ipertiroidismo e ipotiroidismo

La tiroide

La TIROIDE è una piccola ghiandola a forma di farfalla situata centralmente alla base del collo, proprio davanti alla trachea. E’ una ghiandola endocrina, cioè deputata alla produzione di ormoni.

Se la tiroide non funziona correttamente si incorre nelle cosiddette patologie tiroidee che hanno ripercussioni su tutto l’organismo e  sulla qualità della vita.

I disturbi di questa ghiandola sono diversi. Possono variare da quelli più innocui, come ad esempio gli ingrossamenti non patologici, a quelli più gravi, come i tumori.

Gli ormoni tiroidei (T3 e T4) regolano numerose funzioni metaboliche del nostro organismo. Inoltre sono importanti per il suo sviluppo, perché influenzano, ad esempio, l’accrescimento staturale, lo sviluppo del sistema nervoso centrale, la riproduzione, l’attività cardiaca e l’apparato gastrointestinale, la psiche, le ossa e la pelle.

I sintomi della tiroide affetta da DISTURBI sono diversi, a seconda della condizione patologica.

Disturbi alla tiroide

I disturbi tiroidei più diffusi sono quelli caratterizzati da una produzione anomala degli ormoni. Quando c’è un eccesso di ormoni si ha una condizione di IPERTIROIDISMO.  Viceversa in  difetto si ha una condizione di IPOTIROIDISMO.

Ipertiroidismo

L’ipertiroidismo comporta un’accelerazione del metabolismo. Ne conseguono dimagrimento, insonnia, nervosismo, elevata sensibilità al caldo, disturbi intestinali o anche unghie e capelli fragili.

Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo comporta invece il rallentamento del metabolismo. Perciò si registrano sovrappeso, debolezza, stanchezza e difficoltà di concentrazione, elevata sensibilità al freddo e stipsi. Perché la tiroide possa funzionare correttamente è necessario che l’organismo disponga di adeguate quantità di IODIO. Lo iodio è un oligoelemento essenziale presente nel nostro organismo in piccole quantità. Ma è soggetto a perdite quotidiane attraverso l’urina o il sudore.

È quindi molto importante assumere iodio attraverso l’alimentazione. Basta utilizzare regolarmente le giuste quantità di sale iodato, cioè addizionato con una piccola quantità di iodio, per contribuire al corretto funzionamento della ghiandola tiroidea.

La tiroide: esami e prevenzione

Nell’ambito della PREVENZIONE, è consigliabile eseguire periodicamente esami della tiroide volti a testare il dosaggio degli ormoni tiroidei per evidenziare eventuali anomalie nell’attività della tiroide. L’ecografia tiroidea è eventuale utile complemento all’esame clinico della palpazione del collo. Permette infatti di identificare e localizzare eventuali noduli non palpabili, segno di processi infiammatori o degenerativi o, nei casi più gravi, tumori.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Indice

Focus

Articoli Simili

Le allergie respiratorie
Salute

Le allergie respiratorie

Le allergie respiratorie sono malattie comuni che possono causare sintomi quali raffreddore, congiuntivite e asma bronchiale sia limitati in certi periodi dell’anno (non solo la

Leggi di più »
Medicina del Lavoro a Milano
Medicina Del Lavoro

Medicina del lavoro: MedWork

MEDWORK, nasce dalla partnership tra il centro medico MedNow e SILAQ, da oltre trentacinque anni attiva nei campi della Consulenza, della Formazione e della Medicina del

Leggi di più »